SIT:Borsa, Longspur pubblica la copertura iniziale del titolo SIT S.p.A.

22/04/2021

Longspur Research ha pubblicato oggi la copertura iniziale di SIT (SIT IM), multinazionale leader di mercato nel riscaldamento a gas e nella misurazione del gas e dell’acqua i cui prodotti sono già pronti ad essere utilizzati con il biometano e con l’idrogeno.

Nel documento, intitolato “Measuring Up” si legge che “SIT vanta un business model forte nei settori del riscaldamento e dello smart metering con buone prospettive di crescita organica potenzialmente spinta dalla recente acquisizione di Janz nel mercato dei contatori idrici. Un rimbalzo post-Covid nei ricavi è pressoché garantito dall’acquisizione. Oltre a questo, l’azione offre un’opportunità di investimento in uno dei pochi fornitori della “hydrogen economy” con componenti e capacità di misurazione già pronte all’uso dell’idrogeno”.

I principali messaggi della copertura sono:

  • lo scenario base di Longspur individua valuta l’azione SIT a Euro 11.5; lo scenario “low” (con beneficio limitato dell’idrogeno) individua il valore dell’azione a Euro 15.9; lo scenario “high” (con beneficio rilevante dell’idrogeno) individua il valore dell’azione a Euro 22.8;
  • SIT rappresenta un’opportunità importante nell’economia dell’idrogeno;
  • SIT è market leader in un terzo dei suoi business;
  • il business dei contatori idrici stabilizza una forte crescita nello smart metering;
  • SIT è partner per la tecnologia a idrogeno con Bosch ed è stata selezionata per le sperimentazioni con l’idrogeno da parte del governo britannico;
  • SIT può vantare una forte capacità produttiva.
Per quanto riguarda l’atteso rimbalzo dei ricavi post Covid, Longspur indica che “Mentre i recenti risultati dell’intero anno fino a dicembre 2020 sono stati influenzati dal COVID 19 e dai correlati blocchi, vediamo un certo rimbalzo nel FY21 quando l’acquisizione di Janz darà il primo contributo. Un ulteriore rimbalzo è previsto per il FY23 con l’entrata in vigore dei vaccini e con la normalizzazione della situazione relativa alla pandemia. Il Covid 19 ha infatti aumentato la percentuale di reddito che le persone dedicano a impianti di riscaldamento più efficienti e più ecologici dato dal fatto che, con le restrizioni ma anche come prevenzione per il futuro, le persone hanno intenzione di spendere sempre più tempo a casa. Longspur vede un maggiore trend nell’acquisto di nuovi prodotti (caldaie e contatori) che sostituzione o sistemazione. Sebbene non sia incluso nella valutazione base, c’è la prospettiva di alcune modeste vendite di prodotti pronti per l’idrogeno che emergeranno nel FY 23, un trend che potrebbe rafforzarsi gradualmente”.
SIT ha approvato il 29 marzo i risultati del 2020. L’Assemblea di SIT si terrà il 29 aprile.
Nella tabella di seguito la ricerca completa per download.