Cherry 106:Cherry 106 nel 2020 ha acquistato 18 portafogli NPL

11/01/2021

Cherry 106 nel 2020 ha acquistato 18 portafogli NPL, per un valore complessivo di oltre 500 milioni di euro di GBV. Un risultato ottenuto grazie a una forte accelerata impressa nell’ultimo trimestre, quando Cherry ha portato a conclusione 7 operazioni.

Tra i portafogli NPL acquisiti figurano crediti deteriorati principalmente unsecured, originati sia nel mercato primario sia secondario e appartenenti ai segmenti bancario e del credito al consumo. A fine anno l’azienda ha concluso una transazione per un portafoglio bancario del valore nominale di quasi 150 milioni di euro, l’acquisizione singola più consistente realizzata nel 2020.

«Siamo nati a ridosso dell’insorgere dell’emergenza sanitaria, che tuttavia non ha ridimensionato i nostri programmi». Così ha commentato Giovanni Bossi, Amministratore Delegato di Cherry 106. «Possiamo affermare, anzi, che il 2020 per Cherry sia stato un anno proficuo e di crescita costante. Questo nonostante il contesto di mercato della gestione dei crediti sia stato radicalmente modificato dalla pandemia. Ci siamo avvalsi dell’adattabilità della nostra tecnologia, del know how e soprattutto delle persone di Cherry, che sono il nostro valore aggiunto, perchè condividono una cultura del fare impresa che ci permette di cogliere le sfide più innovative: tra queste, ad esempio, la cessione dei crediti d’imposta, che abbiamo reso operativa in pochi mesi. Ma per il 2021 abbiamo in cantiere progetti ancora più ambiziosi».

Nella tabella di seguito il comunicato stampa completo in pdf e word.

 

Contatti stampa:

Chiara Bortolato chiara@twin.services +39 3478533894

Tommaso Pesa tommaso@twin.services +39 3470735670