Cherry Bank sigla l’accordo con Federalberghi Veneto, Fidi Impresa & Turismo Veneto a supporto delle aziende del settore turistico

22/11/2022

Cherry Bank supporterà con finanziamenti del 100%, 250 aziende del territorio per l’efficientamento energetico delle strutture ricettive.

 

Cherry Bank S.p.A. – l’istituto di credito nato un anno fa su iniziativa di Giovanni Bossi – ha sottoscritto oggi un accordo con  Federalberghi Veneto e  Fidi Impresa & Turismo Veneto,  volto a favorire l’accesso al credito per 250 aziende del settore turistico alberghiero veneto che hanno ottenuto un contributo a fondo perduto predisposto dal Pnrr (Superbonus Alberghi e Strutture Ricettive) per investimenti in opere di efficientamento energetico, di riqualificazione antisismica, di eliminazione delle barriere delle strutture ricettive.

Secondo la convenzione stipulata in data odierna, Cherry Bank offrirà alle imprese l’opportunità di accedere a finanziamenti sia a breve sia a medio-lungo termine, garantiti da Confidi, con la possibilità di finanziare fino al 100% dell’investimento e di cedere fino all’80% del credito d’imposta maturato in base alle spese sostenute. Il plafond messo a disposizione dalla banca ammonta a 10 milioni di euro.

«Questa operazione si colloca all’interno di un piano strategico che mette al centro il territorio e le imprese che operano in esso, generando valore sia in termini economici che sociali» afferma Vincenzo Galileo, Responsabile Sviluppo Commerciale Cherry Bank «Siamo una Human Bank, da sempre attenta alle esigenze delle imprese e delle persone con cui costruiamo relazioni. Nel nostro modo di fare banca seguiamo una filosofia imprenditoriale e per questo siamo predisposti all’ascolto delle esigenze delle imprese, come quelle del settore turistico, che rappresentano un asset strategico dell’economia del territorio».

«Con questo accordo abbiamo messo a disposizione delle nostre strutture alberghiere l’opportunità per la prima volta di ottenere un finanziamento nella misura del 100% dell’investimento da   effettuare con un rientro fino a 10 anni e con la possibilità di cedere alla banca il credito d’imposta maturato – dichiara Massimiliano Schiavon Presidente di Federalberghi Veneto. Ad assistere i nostri alberghi interverrà il nostro Confidi regionale Fidimpresa che oltre ad organizzare gli interventi sarà anche garante dei finanziamenti. Si tratta di una importante opportunità in una fase in cui gli albergatori devono far fronte all’aumento dei costi dell’’energia, ma anche all’incremento dei tassi della Bce che rende più complessi e costosi gli investimenti. Con questa collaborazione, quindi, vogliamo dare il nostro contributo per migliorare i profili finanziari delle imprese del settore e questo rappresenta un obiettivo che Federalberghi Veneto sta portando avanti da mesi anche attraverso sinergie con altri istituti di credito».

«Pensare e lavorare in una logica di sistema   Federalberghi –  Confcommercio  – Confidi regionale ha consentito  di realizzare una importante opportunità per le imprese del settore turistico del Veneto che  con l’intervento   del nostro Confidi  troveranno  facilitato  l’accesso  ai finanziamenti sui nuovi investimenti  e lo smobilizzo  dei crediti fiscali    maturati  conclude Massimo Zanon Presidente di Fidimpresa & Turismo Veneto e Presidente Camera di Commercio di Venezia e Rovigo.

Allegati

File Tipologia
20221122_CS_CHERRY BANK convenzione con Federalberghi Veneto Comunicato Stampa Scarica