Labomar:Firmato l’accordo tra Labomar e Agenzia dell’Entrate per il patent box

03/03/2021

Labomar (AIM Ticker: LBM), azienda nutraceutica italiana attiva a livello internazionale, accede all’agevolazione fiscale concessa dal Patent Box tramite la sottoscrizione dell’accordo con l’Agenzia delle Entrate.

Il Patent Box, attraverso il regime fiscale agevolativo derivato, permette all’Azienda di escludere parzialmente dal reddito imponibile della parte derivante dall’utilizzo di alcune “proprietà intellettuali” quali marchi d’impresa, brevetti industriali, processi, formule e informazioni relativi a esperienze giuridicamente tutelabili effettuate nel campo industriale, commerciale o scientifico.

Tale riduzione è pari al 40% per l’esercizio 2016 ed al 50% per il quadriennio 2017-2020 e si riferisce alle imposte sul reddito delle Società (IRES e IRAP). Gli effetti dell’accordo siglato saranno riflessi già nel bilancio d’esercizio 2020 oltre che negli esercizi successivi: a partire dal quinquennio 2016-2020 il beneficio fiscale per il Gruppo pari complessivamente a circa 0,9 milioni di euro.

“Sono molto soddisfatto non solo per il beneficio economico prodotto per tutti gli azionisti di Labomar – ha affermato l’AD e fondatore Walter Bertin – ma soprattutto perché viene riconosciuta la capacità di generare extraprofitto attraverso le attività di R&D e innovazione, fattori chiave e di successo della nostra strategia di crescita”.