SIT:Nel primo semestre 2021 SIT realizza vendite consolidate per 188 milioni di euro, in crescita sia rispetto al 2020 che al 2019.

12/07/2021

Una crescita delle vendite caratteristiche non solo rispetto ai dati del 2020 bensì anche del 2019, l’anno pre-Covid. E’ quanto emerge dai risultati preliminari dei primi 6 mesi del 2021 di SIT, multinazionale quotata sul segmento MTA di Borsa Italiana che attraverso le divisioni Heating e Metering crea soluzioni intelligenti per il controllo delle condizioni ambientali e per la misurazione dei consumi.

La società guidata dall’AD e Presidente Federico de’ Stefani ha infatti realizzato nel primo semestre 2021 a livello consolidato vendite caratteristiche per 188,0 milioni di euro registrando un incremento del 42,5% rispetto allo stesso periodo del 2020 (131,9 milioni di euro) e del 13,6% rispetto al primo semestre 2019.

Nel secondo trimestre 2021 le vendite caratteristiche ammontano a 96,3 milioni di euro, in crescita del 62,9% rispetto allo stesso periodo del 2020 (59,1 milioni di euro) e del 12,2% rispetto al primo semestre 2019.

I risultati si riferiscono alle performance delle due divisioni core di SIT, Heating (144,7 milioni nel 1° semestre 2021) e Metering ( 43,3 milioni), oltre che comprendere le vendite di Janz (10,1 milioni di euro).

SIT approverà il 23 settembre la relazione semestrale al 30 giugno 2021.

Nella sezione “Allegati” il comunicato stampa disponibile per download con tutti i dettagli.