Labomar:Quotate, Labomar archivia il 2020 con utile in crescita (+26,3%). Proposto dividendo di 0,11 euro per azione

29/03/2021

La pandemia non ha influito nei conti di Labomar, azienda nutraceutica con sede a Treviso attiva a livello internazionale. Il CDA dell’azienda – quotata da fine 2020 all’AIM – ha approvato il progetto di bilancio che vede ottime performance, con indicatori economici e patrimoniali in rialzo rispetto al 2019. Il CDA ha inoltre nominato il nuovo Chief Financial Officer, Claudio Crespan.

Nel 2020 Labomar ha registrato:

  • Ricavi consolidati pari a Euro 61,1 milioni (+26,3% vs 2019)
  • EBITDA Adj consolidato pari a Euro 12,3 milioni (+27,1% vs 2019)
  • Utile Netto consolidato pari a Euro 6,1 milioni (+46,9% vs 2019)
  • PFN consolidata pari a Euro 3,4 milioni (Euro 28,7 milioni nel 2019)

All’Assemblea degli Azionisti – che si riunirà il prossimo 29 aprile – è stato proposto un dividendo pari a Euro 0,11 per azione, assieme alla proposta di ampliamento del CdA con l’ingresso del nuovo Consigliere Ugo Di Francesco (CEO Chiesi Farmaceutici SpA).

Il comunicato stampa e la presentazione finanziaria sono a disposizione nella tabella di seguito.

 

Per informazioni:

Investor Relations by TWIN Srl

Mara Di Giorgio,+39 335 7737417 – mara@twin.services