SolidWorld Group:SolidWorld Group: avviata la produzione di Electrospider, la biostampante 3D che replica i tessuti umani

16/02/2023

Treviso, 16 febbraio 2023 – SolidWorld Group S.p.A. azienda a capo del Gruppo leader nel settore delle tecnologie digitali, della stampa 3D oltre che dell’additive manufacturing, rende noto che Bio3DPrinting S.r.l., società del Gruppo, ha avviato la produzione di Electrospider, la biostampante 3D in grado di realizzare riproduzioni fedeli di cellule, tessuti e organi umani. Nata da un progetto sperimentale condotto in collaborazione con l’Università di Pisa conclusasi positivamente, la biostampante sarà ora prodotta in serie presso lo stabilimento aziendale di Barberino Tavarnelle, alle porte di Firenze, aperto per realizzare Electrospider. La capacità produttiva iniziale è di 12 stampanti del valore di 500 mila euro ciascuna, per un totale di 6 milioni di euro.

Capace di ricreare tessuti biologici compatibili con l’essere umano grazie alla stampa di idrogeli innovativi caricati con cellule del soggetto, Electrospider può riprodurre in un’unica soluzione di stampa strutture articolate con combinazioni cellulari eterogenee sia per densità, che per dimensione, replicando così la complessità dei tessuti umani. In ambito biomedico, l’obiettivo a lungo termine è di ricostruire organi e tessuti da trapianto partendo dalle cellule del paziente stesso o da quelle di consanguinei, in modo da ridurre i tempi di ospedalizzazione, i rischi di rigetto, eliminando i tempi di attesa collegati all’individuazione di un donatore compatibile.

Il commento di Roberto Rizzo, fondatore e presidente di SolidWorld Group S.p.A.: “ll 3D bioprinting, sebbene sia una tecnologia relativamente nuova, costituisce un’evoluzione epocale per la biofabbricazione di tessuti funzionali al servizio dell’Ingegneria Tissutale e della Medicina Rigenerativa, della ricerca farmacologica e cosmetica e dei processi di testing e produzione di farmaci e prodotti di cosmesi. Electrospider è la prima tecnologia di 3D bioprinting multi scala e multimateriale, in grado di generare costrutti cellulari 3D aventi la complessa topologia dei tessuti umani. Si tratta di una vera rivoluzione nel mondo della stampa 3D a scopi medici che il gruppo SolidWorld è in grado di mettere al servizio delle più importanti strutture sanitarie in tutto il mondo”.

Disponibile in Allegati il comunicato stampa integrale.